Oratorio delle Grazie (Gadero)

Dalle scarne notizie parrocchiali e dai dati di una scritta in chiesa - non si riesce a consultare nessuna carta dell'archivio domestico che doveva pur esistere - si dovrebbe concludere che l'oratorio fu edificato quale cappella privata dei fratelli Matteo e Giacomo Baccalà nel 1807. Come dice la scritta, dev'essere effettivamente stato ampliato nel 1835; è di tre anni dopo la domanda alla Curia di Milano per la sua benedizione. Il citato inventario dei beni lasciati alla cappellania parla del piazzale grande con sagrato davanti alla chiesa e sotto la casa d'abitazione del Baccalà, confermando che l'oratorio è di fondazione privata e in un primo tempo formava tutt'uno con la casa dei fondatori che erano, del piccolo abitato, la famiglia preminente per beni e ricchezze.